Diabete: ecco la dieta per prevenirlo


Carico il video…

Senza cambiare stile di vita, si stima che tra il 15 e il 30% di chi soffre di pre-diabete, svilupperà il diabete vero e proprio in cinque anni. La prevenzione è legata a una dieta salutare e a regolare esercizio fisico

Secondo le linee guide dei diabetologi americani perdere in un anno circa sei chili riduce del 58% il rischio di ammalarsi di diabete. Una ricerca dell’università John Hopkins ha dimostrato che l’unione di una dieta alla ginnastica aiuta molto: il rischio di diabete cale dell’80 per cento.

L’importanza dell’indice glicemico 

La chiave è l’indice glicemico (IG), che indica la velocità con la quale aumenta la glicemia (ovvero la quantità di glucosio nel sangue) in seguito all’assunzione di una quantità di alimento contenente 50 grammi di carboidrati. Per i prediabetici è fondamentale mantenere il livello di zuccheri costante nel sangue e quindi i cibi con un basso o un moderato indice glicemico rappresentano le fondamenta del regime dietetico da seguire.

Ogni cibo ha un indice glicemico

Via libera a quelli che hanno in indice da 55 in giù, semaforo rosso per quelli che hanno un IG da 70 in su, mentre per quelli tra 56 e 69 bisogna fare attenzione. Non è facile avere sempre sott’occhio l’IG degli alimenti che mangiamo.

 

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE 

Diabete: rischia meno chi mangia legumi

Il pre diabete invecchia il cervello

Dieta anti diabete? Inverti il primo piatto con il secondo

Di diabete di tipo 2 si può “guarire” con una dieta rigidissima

Chiedi un consulto di Diabetologia



Fonte qui

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*