Non gli parte l'auto e chiama l'elettrauto, ma subito dopo scatta la polemica su Facebook

Si è scatenato un vero e proprio putiferio sul web per quanto accaduto a Fuorigrotta.
Nel quartiere napoletano, una donna ha sfogato la sua indignazione per una fattura del meccanico su Facebook, raccontando ciò che le è accaduto.
La sua auto era in panne e il meccanico per farla ripartire le ha chiesto 10 euro.
Il motivo per cui l’auto non si muoveva era la batteria scarica. Così, essendo a pochi metri dall’elettrauto, la donna manda la figlia a chiedere aiuto.

Nel mentre la donna aspetta in macchina, arriva il ragazzo che lavora dal meccanico e fa ripartire subito la macchina, chiedendo successivamente 10 euro.
La donna paga, ma non riesce a rimanere in silenzio, e va direttamente dal proprietario dell’officina e gli rivela che non trovava giusto pagare 10 euro per qualcosa risolto in meno di 2 minuti.

fattura-meccanico-1

Così la donna decide di volere la ricevuta fiscale.
Il meccanico, successivamente si è giustificato dicendo che il ragazzo aveva chiesto la sua parcella: “Deve pur guadagnare qualcosa per il suo lavoro”. Sul web però non tutti sono d’accordo nell’appoggiare le polemiche della donna.

Infatti, c’è chi ritiene che 10 euro per mettere in moto la vettura sono relativamente giusti. Ma ci sono moltissime persone che ritengono il contrario, per il gentile e repentino servizio reso. Voi cosa ne dite? Secondo il nostro parere un lavoro, di qualsiasi tipo, va pagato. Lasciateci un commento con le vostre opinioni nell’apposita sezione, ciò che hai da dire ci interessa.

FONTE: Wowchevideo

Potrebbero interessarti:


Fonte

4 Comments

  1. Ma la gente dove vive?se doveva chiamare un carro attrezzi quanto avrebbe speso?la signora dovrebbe rimanere in panne più spesso giusto x capire l’importanza del meccanico! Poi però trovano giusto spendere 60 euro dalla parrucchiera o 80 per le unghie. ……

  2. Cara signora lei ha torto anzi le doveva chiedere 20 euro con fattura, perche’ l’officina paga le tassee’ l’assicurazione per chi lavora, e’ poi per 10 euro quante storie.

  3. Buogiorno il problema è che nei 10 euro peraltro più che giusti bisogna tenere conto che dai quei 10 euro ci sono le spese di gestione dell’attività il compenso del dipendente che ha fatto il soccorso fuori sede..e poi la signora non tiene conto che quell’elettrauto le ha permesso di utilizzare l’auto.la signora dovrebbe chiamare un taxi oppure chiamare un idrauli co un elettricista o se deve far portare via qualcosa da casa

  4. Il ragazzo ha dovuto lasciare perdere un lavoro che stava già eseguendo in officina per andare a soccorrere la signora che se non fosse stato per il pronto intervento a quest ora era ancora la, pochi 10 euro, anzi dovevs darglieli di sua spontanea volontà

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*